Devitalizzazione errata

Simonepacifici
Milano (Città) · Creazione: 25 mag 2022

Ho iniziato a fare delle cure dentistiche in una clinica low cost vicino casa,con lavori da svolgere di 3 impianti e una devitalizzazione. Preciso che i lavori sono stati pagati anticipati con finanziaria convenzionata con la clinica. In data 15 febbraio inizio il primo lavoro con il dente N. 36 inferiore sinistro che viene effettuata la devitalizzazione, dopodiché la settimana successiva con un secondo medico della clinica inizia la procedura della capsula ma si ferma perché nota che ho forte dolore al dente. Mi rimanda dal primo medico quello della devitalizzazione per controllo e lastrina. Vado al controllo e a detta sua mi riferisce verbalmente che non c'è bisogno della lastrina e posso procedere benissimo con il lavoro con l'altro medico. Dopo qualche giorno torno in clinica con forte dolore al dente e viene fatta la lastrina Ed esce fuori che nel dente è rimasto uno strumentino metallico per la pulizia dei canali dentali, vengo rassicurato dal responsabile della clinica è mi affida a un terzo medico della clinica. Dopodiché viene riaperto nuovamente il dente inserito del disinfettante però senza nessun risultato ottenuto. Mi viene proposto in data 21 maggio un ultimo tentativo con ultrasuoni ma anch'esso senza risultato...

Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

0 commenti

Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.

Abbiamo voglia di sentirti
Partecipa al forum di Guidaestetica. Manchi solo tu!