Soffro di bruxismo ☹

ManuelG
Barbara · Creazione: 7 feb 2017 · Aggiornamento: 30 mar 2017

Settimana scorsa mentre nuotavo in piscina ho avuto per la prima volta la sensazione di masticare un granello di sabbia e quando sono uscito dall'acqua mi sono accorto che si era staccato un pezzo di dente! Ho giá consultato il mio dentista per telefono e mi ha accennato alla possibilitá che si tratti di un problema di bruxismo e mi ha giá detto che la cosa piú probabile sará applicare un bite rigido durante la notte.

A qualcuno di voi é capitato? Come avete risolto?

Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

32 commenti

Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • FabyM72
    30 mar 2017

    Benissimo, grazie. Ora guardo tutto e poi nel caso la contatteró.

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    28 mar 2017

    Caro Signor FabyM72 ... posso dirle quant'è l'onorario della Visita... il resto le verrebbe preventivato dopo la Diagnosi e la pianificazione della Terapia... ovvio :)...
    La Visita costa 100,00 euro e la impegnerebbe per circa un'ora e mezza compresa l'informazione doverosa da parte mia! La visita è completa, Odontoiatrica, Gnatologica, Parodontale e non estrapola l'organo "bocca" dal resto dell'organismo sistemico facendo una accurata Anamnesi non solo locale ma anche Clinica Generale!!! ... non mi dice se viene da fuori Sardegna o no perché nel mio studio vengono pazienti da tutto
    il mondo...e siamo organizzati per fare più sedute in un sol giorno o al
    massimo due...o per cure più lunghe dedichiamo anche una settimana tutta ad
    un paziente per fare "tutta la cura" quando è possibile limitare i suoi
    disagi nel venire da noi.
    per chi viene da fuori ...e mi creda sono tanti ...mi organizzo in modo da fare più sedute in una ... la mia assistente le spiegherebbe tutto via telefono... oppure mi contatti per email...non posso dargliela per correttezza, qui, ma basta digitare il mio nome su Google e troverebbe tutto su di me ... anche il mio sito personale dove ci sono tutti i recapiti ... o il sito sempre mio che è sulle pagine gialle Seat
    Mi scuso ... ma non posso darglieli qui... come detto!
    La ringrazio per la Stima e la Fiducia :)
    Cari saluti
    Dr. Gustavo Petti Parodontologo Gnatologo di Cagliari

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • FabyM72
    28 mar 2017

    grazie dottore ricevuto! se venissi da lei quanto mi costerebbe?

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    25 mar 2017

    Aggiungo per completezza: Mi ripeto ma "Repetita Iuvant" : Tenga presente che la GNATOLOGIA studia la "complessità dei problemi che stanno dietro la semplice parola "malocclusione",precontatti nelle varie disclusioni delle arcate con conseguenti traumi d'occlusione ed una "malocclusione" ossia ha denti in trauma d'occlusione,(tutte situazioni che possono, deviando la colonna vertebrale, alterare la Postura!!!): aggiungo solo che i fattori che determinano la Postura di una persona sia statica che dinamica e quindi anche nella corsa sono diversi: l'apparato Cocleare dell'Orecchio,(che determina la capacità di stare in equilibrio,ovviamente in relazione coi rispettivi centri cerebrali.Il sintomo è la vertigine e il senso di caduta.L'ACUFENE), gli occhi e il loro movimento e i rispettivi centri cerebrali, l'apparato stomatognatico in senso lato (Occlusione,ossia il modo di chiusura della bocca e dei rapporti statici e dinamici dei denti fra di loro e tra quelli dell'arcata opposta. le Articolazione Temporo Mandibolari e tutto il sistema neuro muscolare che "comanda" queste strutture).
    E preciso: il bite deve avere dei piani inclinati di un certo numero di gradi rispetto al piano masticante o curva di Spee (misurabile) e questi angoli sono in relazione cin angoli e piani di cui ho parlato sopra, prima :) Quewsto purtroppo non viene mai fatto o quasi mai! Spero che sia chiaro, mi rendo conto che è un argomento ostico ma forse, spero, ho chiarito un po' il problema o almeno ci ho provato :) Cari saluti a tutte e tutti Voi, Gustavo Petti Parodontologo Gnatologo di Cagliari

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    25 mar 2017

    Scusate se intervengo: il Bite Plane non si deve "rompere"! Se si rompesse significherebbe che non sarebbe stata fatta una "Progettazione" consona alla patologia Gnatologica presente! Deve essere fatta una Visita da un Dentista Gnatologo. I concetto fondamentali li ho spiegato sopra più volte in questa stessa "sessione"...abbiate la pazienza di rileggerli... il "Bite" non è il "toccasana" che si pensi e deve essere progettato dopo analisi Clinica e Strumentale con Arco Facciale di Trasferimento che come indica la parola stessa è un "aggeggio" che consente di "registrare" la posizione spaziale della base cranica in statica e dinamica e angoli e segmenti di retta e piani importanti come l'angolo o meglio il movimento di Bennet (a livello dei condili delle articolazioni temporo mandibolari (ATM) ) e la Classe Canina, le Disclusioni Laterali e Frontali ed in Relazione Centrica ed il Piano Occlusale con la Curva di Spee, di Wilson e Monsen,le Tre Curve cosiddette di Compensazione!!! Il Bite non lo si "costruisce a "naso" con una impronta e "via"! Bisogna fare una attenta e complessa valutazione Gnatologica (la Gnatologia è la specialità che studia i rapporti tra le due arcate dentarie ed i denti tra di loro e la base cranica e la postura che può inf luire in modo ascendente ossia primario, la gnatologia ed allo stesso modo la patologia gnatologica può influire in modo discendente sulla postura che diventa quindi patologia secondaria a quella primaria gnatologica! il Bite è un'arma a doppio taglio ed è bene saperlo e ribadirlo perché se ne abusa troppo, purtroppo! Non è il toccasana! Soprattutto lo si deve usare per brevi periodi e nel modo giusto! Il bite in sostanza serve per far dimenticare al cervello la posizione attuale e farlo diventare una "tabula rasa" per ricercare la sua originale posizione ed arrivare così alla terapia vera e propria che può essere con semplice ma fine e complesso allo stesso tempo molaggio selettivo, protesi od ortodonzia a seconda della situazione clinica, magari preceduta da chirurgia parodontale per allungamento delle corone cliniche per intrudere od estrudere chirurgicamente e poi protesicamente i denti non in occlusione ma estrusi o intrusi o mesializzati o distalizazati o vestibolarizzati o lingualizzati, sempre che non si decidessi per vari motivi di ricorrere ad un loro riposizionamento Ortodontico. Per risponderle in modo Serio e Professionale devo precisarle che la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Occorre una visita clinica gnatologica per palpare le articolazioni, i muscoli Pterigoidei e masseteri per valutarne la dolorabilità alla palpazione e il loro stato di contrazione fino alla contrattura che è una contrazione dolorosa che indica patologia presente. Bisogna valutare le tre disclusioni incisiva o protrusiva, laterale sin e dx o canina e massimamente retrusa coi denti posteriori a contatto o Relazione Centrica con valutazione di Over Jet ed Over Bite e delle tre curve di compensazione, di Spee e di Wilson per il piano occlusale rispettivamente sagittale e frontale. La terza curva di Compensazione da valutare e quella di Monsen.Sarebbe eventualmente, ma lo deciderebbe solo il Dentista, opportuno anche uno studio con un arco facciale di trasferimento, essenziale per rilevare i rapporti spaziali delle sue arcate con la base cranica e per il montaggio dei suoi modelli di studio su un articolatore a valore medio per studiare la gnatologia della sua bocca e la sua clinica e le sue articolazioni con angoli di spostamenti come l'angolo o movimento di Bennet tra il piano sagittale ed il movimento del condilo in lateralità della mandibola che è la fotografia reale della sua patologia! Per esempio, maggiore è il movimento di Bennet e minore è l'altezza delle cuspidi e viceversa, quindi l'occlusione e il rapporto delle cuspidi tra antagonisti e tra di loro, incidono sul movimento di bennet e sulla misurazione dell'angolo che forma con le strutture citate ed in ultima analisi con le patologie del lato lavorante e di quello non lavorante della testa dei condili. Questo movimento di bennet può essere immediato o progressivo a seconda delle patologie presenti o non patologie presenti, ovviamente! Come vede la Visita Odontoiatrica è molto più profonda e seria di quanto si pensi.Gnatologia, occlusione e postura sono strettamente correlate. Che dirle ancora. Sappia che in ogni caso tra le terapie occlusale c'è il Bite Plane, che deve essere ben realizzato da persona competente, sembra una "sciocchezza" ma non lo è anzitutto è buona regola posizionarlo sulla arcata superiore che è l'unica arcata FISSA perchè solidale con la base cranica, ma a volte va posizionato sulla arcata inferiore, dipende dalla diagnosi e da quello che vogliamo ottenere e poi devono essere studiati i piani inclinati in gradi rispetto al piano occlusale e deve essere valutato lo spessore con cui farlo, ossia di quanto deve impedire la chiusura della arcata inferiore è la mandibola che deve in continuazione cercare una chiusura che non può trovare col bite, così si riposa tutto il complesso sistema neuro muscolare e le articolazioni temporo mandibolari .Le ho parlato dei diversi tipi di bite, dell'ortotico di riposiziopnamento, dei bite su arcata superiore e di quelli su arcata inferiore, dei bite terapeutici sintomatici e diagnostici. Le ho spiegato che occorre che si rivolga ad un Dentista Gnatologo molto esperto! Le ho sottolineato che le patologie dell'apparato stomatognatico (la bocca nel suo intero)) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica, oltre che Terapeutica! Gustavo Petti Parodontologo Gnatologo di Cagliari

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • FabyM72
    24 mar 2017

    I bite rigidi si rompono di notte??

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Nanna
    9 mar 2017

    Ciao Julyn! A me si è frantumato di notte perchè digrignavo troppo i denti. Ne ho rotti 3, in resina. il tuo com'è? POi me lo hanno sostiuito con quello morbido.

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Julyn
    Beauty Influencer
    7 mar 2017

    Ciao Maddie, Io ho il bit e rigido. Oh mamma mia. Non ci avevo mai pensato

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Maddie
    Beauty Influencer
    7 mar 2017

    Pensavo che i bite rigidi non si usassero nemmeno piú perchè sono pericolosi se si rompono di notte.

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    1 mar 2017

    infatti...Non è il toccasana! Soprattutto lo si deve usare per brevi periodi e nel modo giusto! come ho già detto e ripeto, Il bite plane, in sostanza, serve per far dimenticare al cervello la posizione attuale e farlo diventare una "tabula rasa" per ricercare la sua originale posizione ed arrivare così alla terapia vera e propria che può essere con semplice ma fine e complesso allo stesso tempo molaggio selettivo, protesi od ortodonzia a seconda della situazione clinica, magari preceduta da chirurgia parodontale per allungamento delle corone cliniche per intrudere od estrudere chirurgicamente e poi protesicamente i denti non in occlusione ma estrusi o intrusi o mesializzati o distalizazati o vestibolarizzati o lingualizzati, sempre che non si decidesse per vari motivi di ricorrere ad un loro riposizionamento Ortodontico dopo valutazione Cefalometrica... :) Cari saluti Gustavo Petti

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Leone75
    1 mar 2017

    Io avevo un bite rigido ma non mi è servito a nulla ... poi mi sa che questa cosa dei Bite è un po' diventata una moda. Se ne sentono tante!

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    23 feb 2017

    Per il fatto che vivo ed esercito a Cagliari...guardi che da me vengono pazienti da tutta l'Italia e dall'estero... ...Cagliari è raggiungibilissima in Aereo facilmente e con i Low Cost…poi, costa poco…....e siamo organizzati per fare più sedute in un sol giorno o al
    massimo due...o per cure più lunghe dedichiamo anche una settimana tutta ad
    un paziente per fare "tutta la cura" quando è possibile limitare i suoi
    disagi nel venire da noi ( insomma,per chi viene da fuori ...e mi creda sono tanti ...mi organizzo in modo da fare più sedute in una) .
    Cari saluti Dr. Gustavo Petti Parodontologo Gnatologo di Cagliari

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • ManuelG
    22 feb 2017

    dottor Petti, con un po' di ritardo, ma la leggo solo ora. Grazie per intervenire e per i consigli. Peccato che sta in Sardegna!

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Julyn
    Beauty Influencer
    21 feb 2017

    Grazie di cuore. E ' stato gentilissimo

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    21 feb 2017
    Miglior commento

    Prego ... le faccio sinceri auguri :)

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Julyn
    Beauty Influencer
    20 feb 2017

    'Gentile Dottore , La ringrazio per la disponibilità e cortesia . E ' non posso fare un viaggio così lungo . Sono certa che ne sarebbe valsa la pena , ma purtroppo mi trovo impossibilitata a farlo. Grazie ancora per la Sua disponibilità

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    20 feb 2017

    ...se crede e le spiego :)

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    20 feb 2017

    Prego ... ma tenga presente che da me vengono anche dall'Estero oltre che da tutta Italia... mi contatti

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Julyn
    Beauty Influencer
    19 feb 2017

    Grazie Dottore . Lo farò . Peccato che Lei e ' dall' altra parte dell Italia rispetto a me. Le sue informazioni sono state utilissime. Grazie e cordialità , J. ( 33 anni)

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

  • Gustavo_Petti
    Beauty Influencer
    19 feb 2017

    Come volevasi dimostrare :) ... il Bite Plane non si deve ortare sempre o per lunghi periodi e non lo si progetta in questo modo!!! :( ... certo a lungo andare (e neanche tanto lungo ... non conosco la sua età ma più giovane è più tardi si hanno le complicanze ... Il Bite, come detto deve avere una funzione Diagnostica, essenzialmente e deve avere piani inclinati di tanti gradi quanto sono i gradi dell'angolo di Bennet di cui ho parlato e che si registra con l'arco facciale, come spiegato: la Gnatologia non la si invente! E' una Specialità Complesse e Meravigliosa che Richiede Esperienza e "Cervello". Ripeto si rivolga ad un bravo Gnatologo ...cordiali saluti Gentire Signora Julyn ...Suo Gustavo Petti

    Sei sicuro di voler eliminare quest'immagine?

Le informazioni contenute in Guidaestetica.it non possono sostituire in nessun caso la relazione tra medico e paziente. Guidaestetica.it non difende un prodotto o servizio commerciale.

Abbiamo voglia di sentirti
Partecipa al forum di Guidaestetica. Manchi solo tu!